Per la prima volta in una delle ville venete più prestigiose delle Terre del Prosecco

 

Martedì 26 Agosto 2014 – Ore 21

Colle Umberto – Villa Lucheschi Valforte

 

Del festival musicale internazionale “Sulle Vie del Prosecco” è al contempo testa, cuore e anima.

Il russo Yuri Bashmet, violista di fama mondiale, sarà il protagonista incontrastato della seconda delle cinque serate della prestigiosa rassegna di cui è direttore artistico, con un programma che spazierà da Brahms a Stravinsky passando per Paganini, Mozart e Tchaikovsky.

Sarà anche la prima volta del Festival in una delle Ville Venete più rappresentative delle Terre del Prosecco, il nobile complesso settecentesco di Villa Lucheschi Valforte (Colle Umberto, via Morosini).

Nel concerto di musica da camera che si terrà martedì 26 agosto, con inizio alle ore 21, Bashmet suonerà uno strumento italiano, una preziosissima viola creata nel 1758 dal liutaio milanese Paolo Testore.

Un concerto speciale, per l’atmosfera di intimità che si verrà a creare con il solista russo che ha saputo portare la viola ad affermarsi, per la prima volta in assoluto, comstrumento solista riconosciuto.

Un fenomeno colto dai maggiori compositori di tutto il mondo che hanno poi creato per questo strumento, e specialmente per Bashmet, più di cinquanta nuovi lavori.

Le performance di Bashmet hanno un effetto ipnotico su chi ascolta; il suo modo di fare musica sembra “come la pioggia, che cade goccia a goccia, s’infiltra nel cuore e lo anima”, come ha osservato la critica anglosassone.

In questo concerto di musica da camera, l’estro dell’artista 61enne potrà esprimersi in tutta la sua raffinata potenza.

Accanto a lui nove musicisti dell’orchestra residente del festival, I Solisti di Mosca, che Bashmet ha fondato trent’anni fa, generando un sodalizio che costituisce una delle realtà più apprezzate del panorama contemporaneo.

Dal 1992 I Solisti di Mosca hanno tenuto più di 2000 concerti davanti al pubblico di oltre 40 paesi di tutto.

Tra gli encomi ricevuti, l’ensemble ha ricevuto il Grammy Award nel 2008 per il suo disco contenente lavori di Stravinsky e Prokofiev pubblicato su etichetta ONYX.

Il pubblico che interverrà al concerto sarà accolto da un brindisi offerto dal Consorzio del Prosecco DOC, dal Caffè Light Dersut e dalla Dersut Crim di Dersut Caffè e dalla Acqua Minerale San Benedetto.

 

N.B Il concerto è garantito anche in caso di maltempo in quanto si terrà sotto la Loggia della Villa.