Venerdì 29 Agosto 2014 – Ore 21

Follina – Abbazia di Santa Maria

 

Sarà la bravura riconosciuta a livello internazionale della violoncellista Jing Zhao, giovane donna di elegante bravura, a regalare nuove emozioni al festival internazionale musicale “Sulle Vie del Prosecco” in una cornice che è tra le più suggestive ed evocative delle terre del Prosecco: l’Abbazia di Follina, basilica millenaria fra i migliori esempi di gotico cistercense nel Veneto (facciata), scrigno di affreschi ed elementi sacri di pregevole bellezza, ospiterà la solista cinese Jing Zhao, che si esprimerà ai massimi livelli sulle note del Concerto per violoncello e orchestra n.1 in Sol maggiore di Franz Joseph Haydn.

Appuntamento venerdì 29 agosto alle 21, all’abbazia di Santa Maria, a Follina (Treviso).

Accostatasi allo strumento all’età di cinque anni, Zhao è considerata una violoncellista di profonda musicalità e fine virtuosismo.

L’artista oggi 36enne si è aggiudicata il primo premio al rinomato concorso internazionale Ard di Monaco.

Questo concerto, nella quarta delle cinque serate del prestigioso festival musicale internazionale “Sulle vie del Prosecco”, vedrà la partecipazione straordinaria dell’acclamato tenore russo Sergey Romanovsky.

Musicista dall’innato talento, ha riscosso grande successo nelle ultime, particolarmente significative, apparizioni di quest’anno alla Wigmor Hall di Londra con un programma incentrato su S. Rachmaninov e a Salisburgo, nella parte eponima de “ La clemanza di Tito “ di W.A. Mozart.

A chiudere il concerto sarà il direttore artistico Yuri Bashmet che, in veste di solista, eseguirà un brano applauditissimo nell’ultimo concerto della edizione di esordio della manifestazione, Souvenir de Florence di Tchaikovsky.