PIACE E APPASSIONA PER L’ALTO LIVELLO ARTISTICO DEI SUOI PROTAGONISTI, VERE STAR NEI CONCERTI MA ANCHE VERI MAESTRI NELLE MASTERCLASS.

 

Dopo il grande successo delle prime edizioni (0, 1, 2), che hanno fatto registrare il tutto esaurito ad ogni evento, con oltre 9.500 persone coinvolte in 22 tra concerti, incontri, masterclass, cene, visite guidate ai luoghi di interesse.

Dei partecipanti il 18% è di provenienza straniera (in prevalenza, Russia, Germania e Gran Bretagna), la gran parte dei quali richiamati da altre località turistiche per assistere a concerti di altissimo livello artistico.

La terza edizione del festival musicale internazionale “sulle vie del Prosecco”, prevista per la fine di agosto 2016 (dal 27 agosto al 4 settembre), vuole diventare sempre più occasione per sviluppare la cultura e l’arte in tutte le sue forme, confermando i suoi principali protagonisti e coinvolgendo nuovi affermati solisti, e coinvolgendo sempre di più i giovani con le masterclass ed eventi collaterali, e diventando un appuntamento di rilievo e riferimento internazionale per il turismo in Italia, con pacchetti turistici dedicati.

Il Festival, che gode del patrocinio e del contributo della Regione del Veneto e della camera di Commercio di Treviso, è patrocinato dai Ministeri della cultura dell’Italia e della Federazione Russa. Tra gli sponsor privati stranieri meritano la citazione la Rostec, la Novatec; tra gli italiani sicuramente il Consorzio di tutela Prosecco DOC .

Considerato la viola solista più importante della scena mondiale, Yuri Bashmet dirige nei luoghi simbolo delle Terre del Prosecco la sua orchestra residente “I Solisti di Mosca”, in concerti in cui il pubblico può ascoltare i più grandi solisti presenti oggi sulla scena mondiale della musica classica.

Da solisti del calibro di Maxim Vengerov, Vadim Repin, Massimo Quarta, Alexander Buzlov, Tatiana Samouil, Daniil Trifonv, Ivan Rudin, Radovan Vladkovich, Jing Zhao, Nikolaj Znaider, Ramin Bahrami, Giovanni Sollima, Massimo Mercelli, Avi Avital, Paolo Carlini, Nikita Borisoglebsky ad ospiti di altri ambiti della cultura, come l’artista Anna Vidyaykina, e dello spettacolo come la straordinaria e bellissima attrice Ksenia Rappoport. Ma anche voci soliste come quelle di Antonio Orsini, Sergey Romanovsky, Sara Mingardo e dell’Insieme Vocale «Città di Conegliano», coro diretto dal maestro Laura Fabbro.

I curatori del festival sono Alessio Pianca e Dmity Grinchenko, entrambi con solide esperienze di management musicale in ambito internazionale e ideatori della manifestazione. A loro è affidata anche la curatela delle masterclass, che coinvolgono le prime parti dell’orchestra da camera “I Solisti di Mosca” e alcuni dei solisti che intervengono ai concerti. Le masterclass sono a partecipazione libera e gratuita.

Bashmet - Prosecco Festival 2015