Antonio Orsini – Tenore

ORSINI

ANTONIO ORSINI nasce a Roma dove inizia fin da giovanissimo lo studio del pianoforte e del canto.

Si esibisce in formazioni musicali di alto prestigio nazionale e internazionale quali il Coro Città di Roma, il Coro Giovanile Italiano, Modus Ensemble, Ensemble La Cantoria, Aletheia Consort, UT ensemble, ensemble Bradamante.

Studia canto presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma con Sara Mingardo e Furio Zanasi. Ha cantato con l’orchestra Roma Sinfonietta, l’orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l’orchestra Filarmonica di Torino, la Jerusalem Baroque Orchestra, sotto la direzione di Maestri come E. Morricone, M. Marchetti, L. Donati, D. Tabbia, A. Quarta, N. Samale, M. Gasbarro, A. Parrot, S. Gaudenz, B. Chilcott, B. Holten, P. Crabb, J. Busto.

Specializzato nel repertorio barocco, ha seguito masterclass e collaborato con V. Aguettant, O. Schneebeli, B. Boterf, D. Shemer, C. Ansermet. Ha cantato nella Chapelle Royale di Versailles per il Centre de Musique Baroque, a Torino per MiTo, a Modena per Grandezze e Meraviglie, a Gerusalemme e Tel-Aviv per la stagione artistica della JBO, a Roma nel Roma Festival Barocco.

Nel 2009 vince il Concorso Nazionale e Internazionale Guido D’Arezzo, nel 2010 e nel 2015 il Concorso Internazionale G. Dimitrov, Varna, nel 2014 il Florilege Vocal, Tours.

Ha debuttato in teatro nel ruolo di Giambarone (Don Trastullo di N. Jommelli) e da diversi anni collabora con A. De Carlo e il Conservatorio Casella de L’Aquila per il progetto A. Stradella, dove ha interpretato i ruoli di Teofilo (S. Giovanni Crisostomo), Nonno (S. Pelagia), Celindo (Doriclea). Come solista ha realizzato diverse incisioni discografiche per CNI, Tactus, Brilliant e Toccata Classics.